Sacra vestigia

Marketing dei beni culturali religiosi e progettazione dei flussi turistici
 

Presentazione

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose “S. Maria di Monte Berico”, con la collaborazione di Veneto Banca ed il patrocinio di Future for Religious Heritage del Comune di Vicenza, di Confartigianato Vicenza e di Confindustria Veneto propone, a partire dall’anno accademico 2015/2016, il master “Sacra vestigia. Marketing dei beni culturali religiosi e progettazione dei flussi turistici”.
Il turismo culturale di interesse religioso rappresenta, nella scena italiana ed europea, un settore di grande rilevanza culturale ed economica.
I flussi turistici già esistenti sono generati dalla naturale capacità attrattiva del territorio e del patrimonio italiano. Le potenzialità del settore, tuttavia, potrebbero essere attivate in maniera significativa attraverso una strategia efficace di marketing del patrimonio e di management del turismo, pur nel rispetto delle esigenze di sostenibilità delle condizioni di conservazione dei luoghi e dei beni.

Obiettivi

Il master si propone di creare figure professionali in grado di operare con elevata competenza e capacità di gestione di progettualità complesse. In particolare, il percorso didattico si differenzierà in tre settori di specializzazione, trasversali ai due assi tematici turismo e beni culturali:

  1. elaborazione di nuove metodologie progettuali;

  2. elaborazione di nuovi linguaggi per la comunicazione;

  3. analisi e valutazione della sostenibilità economica.

Nel caso dell’ambito turistico, si formeranno figure in grado di inserirsi nella filiera dell’industria turistica (convenzionale ed ecclesiastica), dallo sviluppo dei prodotti al supporto organizzativo nelle destinazioni, nel pieno rispetto delle condizioni particolari richieste dal turismo religioso. Si formeranno, più in generale, figure capaci di elaborare prodotti turistici e culturali di interesse religioso, per favorire una più ampia operatività
nei contesti di cooperazione tra pubblico e privato.
Nel caso dell’ambito dei “beni culturali”, si formeranno figure in grado di elaborare progetti di comunicazione, di promozione integrata, di marketing avanzato e di design di sistema per la valorizzazione del patrimonio culturale di interesse religioso. Si svilupperanno metodologie innovative e format operativi inediti per una gestione efficace del patrimonio, per favorire una progettualità sostenibile e l’attivazione di una economia della cultura di carattere religioso.
Nel caso dell'ambito economico si formeranno figure in grado di valutare e sviluppare modelli economici specifici per il settore turistico e dei Beni Culturali di interesse religioso. In particolare ci si avvarrà di modelli operativi della scena internazionale, per individuare format rispondenti alle specifiche esigenze del mercato nel contesto nazionale.
Per tutti gli ambiti tematici si presterà particolare attenzione ai processi di internazionalizzazione, di networking strategico e di partenariato funzionale, per creare professionalità in grado di inserirsi nel mercato nazionale ed europeo.